Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Per maggiori informazioni visita la pagina sull'Utilizzo dei cookies   in questo sito. Chiudi la finestra per accettare l'uso dei cookie.

Informiamo che il Portale IMPRESAINUNGIORNO è aggiornato con il nuovo adempimento per l’avvio dell’attività di autoriparazione, pertanto si possono ricevere segnalazioni certificate di inizio attività di autoriparazione integrate con gli aspetti di competenza camerale. Si tratta, infatti, di un’attività economica che necessita di requisiti tecnico-professionali e morali previsti
dalla normativa di settore (art.7 L. 122/92) il cui controllo spetta al registro delle imprese delle Camere di commercio.

Le imprese della Lombardia DEVONO compilare la modulistica per l’avvio di questa attività sui portali SUAP in modalità “contestuale” vale a dire con la Comunicazione Unica, ossia unitamente alla pratica di inizio attività presso il Registro delle imprese.  Trattandosi quindi una SCIA UNICA SUAP-RI non sarà più ammissibile l’invio e conseguente recepimento da parte del SUAP della sola Scia senza l’avvio contestuale comunicato al Registro imprese.
Parimenti il Registro delle imprese riterrà non produttivi di effetti giuridici i soli modelli di avvio RI-REA non integrati della relativa Scia Unica comportando il rifiuto di istanze che ne siano prive.
Di conseguenza l’impresa predispone sul portale SUAP una pratica contestuale RI-SUAP indicando come data di inizio attività la data di presentazione della segnalazione certificata-scia.

La ricevuta di posta elettronica certificata che attesta l’avvenuta consegna al SUAP costituisce titolo per l’immediato avvio dell’attività imprenditoriale di autoriparatore.